Una nuova musica per stare bene

Le campane tibetane che armonizzano la vita

Il suono emesso dalle campane tibetane può migliorare realmente il nostro stato mentale e fisico.
Niente di trascendentale, meta fisico, misterioso o, addirittura, nuova tendenza new age. Si tratta, infatti, di pura scienza.
Se oltre 5.000 anni fa durante i riti di guarigione indiana si usufruiva del suono generato dalla fusione di leghe metalliche per coadiuvare l’arte curativa, oggi le scoperte in campo scientifico sull’importanza delle sonorità e della musica hanno dato rilevanti risposte a quanto già avveniva millenni prima: il giusto suono aiuta davvero a stare bene.

Campane tibetane

Ma cosa s’intende in questo caso per giusto suono? Si tratta di trovare una frequenza di onde sonore (dette anche onde acustiche) che possano modificare l’attività cerebrale verso uno stato di rilassamento. Questo processo avviene nel momento in cui suoni esterni al corpo interferiscono con le onde cerebrali e, appunto le modificano, passando da una frequenza di 13-30 Hz (onde beta in cui si è svegli e attenti) a una frequenza di 8-13 Hz (onde alfa in sui si è rilassati). Il suono delle campane tibetane produce esattamente onde alfa; ed è per questo motivo che grazie all’ascolto di questi antichi strumenti si riesce ad entrare in uno stato di calma e meditazione.

Oltre alla mente, per logica conseguenza, ne beneficia anche il resto del corpo. E questo avviene non solo per lo stato di benessere che coadiuva tutto il sistema. Ogni organo, infatti, vibra a una certa frequenza. Grazie alle campane tibetane, si possono “correggere” quelle frequenze disturbate di organi ammalati, riportandoli alla corretta frequenza originale. Si potrebbe davvero dire al funzionamento armonioso del corpo.
Sul rapporto tra suono e modifica della materia si stanno occupando i più grandi ricercatori mondiali, diventando, addirittura, uno degli argomenti più trattati della fisica quantistica con le “sue” teorie delle superstringhe.

Quando il tema è vero benessere fisico e mentale, il centro Allo Specchio non può e non riesce assolutamente a sottrarsi dall’essere in prima fila. Per questo motivo è stato dato il via ad una serie di eventi dedicati all’ascolto di quel che viene definito il “suono del silenzio”. Questo perché l’armonia che si crea da una o più campane tibetane, accompagnate spesso dall’utilizzo di un gong, sono un passaggio, una gradazione, che va dall’espansione del suono fino al lento ritorno nel silenzio. Ed è proprio in quel momento che ci si eleva ai massimi livelli di rilassamento.

Questi incontri sono ad oggi molto richiesti da gruppi di amici e parenti che vogliono concedersi insieme un momento davvero unico di emozioni e benessere.

Succhi vivi e dieta vegana

Sia per un regalo o per un evento particolare è possibile, infatti, riservare il centro Allo Specchio per un gruppo di persone che vogliono sperimentare i benefici del suono, rigorosamente dal vivo, delle campane tibetane in uno spazio realizzato ad hoc per ottenere il massimo del relax e del riequilibrio energetico. Oltre a questo è possibile usufruire di trattamenti certificati naturali e salutari per il corpo, effettuati da veri professionisti del panorama vegan italiano.
Il tutto accompagnato da un’alimentazione leggera e consapevole per poter beneficiare totalmente della magia delle campane tibetane, e sentirsi sospesi temporalmente nel ritrovare dentro di sé quell’equilibrio puro e incontaminato delle origini dell’Universo.

Telefono: 0331720164
Fax: 0331292589
Email: info@allospecchiobeauty.it

© 2016 - Allo Specchio…di Bonacina Alessandra - All Rights Reserved
P.IVA 02368070021 -Via Verdi 26, 21017 Samarate (VA)
Cookie Policy 

Il primo vero
Centro estetico vegano
d'Italia